Contattaci  800864755   

Servizio di Sartoria Personalizzata a Domicilio

Shopping Cart

 x 
Carrello vuoto

La Storia della Satoria

 

La Sartoria visconti 

è da anni un’importante riferimento per la moda maschile di gran classe ed eleganza

Realizza abiti sartoriali personalizzati  utilizzando i  tessuti più pregiati e di alta qualità e le tecniche dell’arte sartoriale Napoletana conosciuta in tutto il mondo da secoli. 

La cura di ogni minimo dettaglio, la dedizione e l’esperienza hanno reso la sartoria Visconti conosciuta in tutta Italia ed oggi  vanta di numerosi clienti in tutte le città . 

Per la sartoria Visconti finezza e buon gusto sono gli elementi importanti per il successo ma lo è ancora di più la realizzazione di un abito che veste il corpo come se fosse una seconda pelle dal design morbido e confortevole .

Il punto di forza della  Sartoria Visconti è l’accoglienza ed il rapporto di fiducia  con il cliente,  ascoltando  le sue esigenze, facendolo sentire  a proprio agio  ed offrendo una consulenza personalizzata .

Le nostre giacche sartoriali  

"Le giacche  realizzate dalla Sartoria Visconti  hanno la manica più stretta, detta in gergo “a camicia”, che solitamente viene tagliata più corta al braccio, per permettere al polsino della camicia (meglio se con i gemelli) di uscire fuori e di spezzare ancora di più"

Altra caratteristica della giacca sono i revers ampissimi, che in alcuni modelli finiscono a punta; di solito viene usata la doppia impuntura per rendere il capo più particolare e sicuramente più elegante. 

La fodera non ricopre totalmente l’interno della giacca, ma lascia scoperta tutta la parte posteriore.

Il taglio delle maniche  è più corto del normale, può essere con abbottonatura a 2 o 3 bottoni e doppio spacco laterale posteriore.

La manica “a mappina” La manica con l’aria vissuta, che non disdegna le pieghe all’attaccatura, dà la possibilità di muoversi con disinvoltura, senza mai conferire un aspetto ingessato, ma rilassato e disinvolto. La “repecchia” o “mappina” è proprio quella caratteristica che presupponendo un giromanica “a camicia”, si ottiene lavorando sulla lentezza della “tromba” della manica.

Quest’ultima avrà un’ampiezza maggiore del giromanica e così quando si unisce la manica al giro si avrà proprio quell’effetto che fa effetto “straccio” o, appunto “mappina”, conferendo nel contempo alla giacca una maggiore elasticità nei movimenti della spalla.

Nello specifico il giromanica è molto stretto rispetto alla manica e così l’effetto voluto e creato è quasi un “arricciamento” della manica sulla spalla.

Altra caratteristica è la tasca “a pignata” ovvero  il taschino sul petto, che a differenza del classico stile inglese viene tagliato leggermente concavo sull’orlo superiore, in modo che risulti simile al profilo di una barca o una pentola, a secondo della similitudine che più ci aggrada. 

Anche le tasche laterali, generalmente applicate ” a toppa”, secondo la tradizione partenopea sono spesso realizzate con lo stesso taglio a “barchetta” o, appunto “a pignata”. 

Si tratta di un vezzo estetico che non ha un rilievo funzionale ma è nel contempo uno dei tratti distintivi delle giacche napoletane. E se per secoli la sartoria napoletana ha vestito i nobili di mezza Europa, un motivo ci sarà. L'eleganza napoletana si riconosce con uno sguardo .

Tutte queste caratteristiche fanno si che la  nostra giacca sia un capo che si “adatta” in modo perfetto a diversi tipi di fisico, grazie alla sua “leggerezza”.

Download Free Premium Joomla Templates • FREE High-quality Joomla! Designs BIGtheme.net